rispetto all’identità finita, non si nasce mai soli, anche se non si nasce collettivamente. non si dorme mai soli. e non si muore mai soli. - e tuttavia la solitudine esiste: è la coscienza infinita dell’identità finita.

un uscir fuori, e farsi semplici, e darsi via, e anelare al contatto, e quiete, e desiderio di ricongiungimento

you have all the time been
here if not seen, not thought
of as present, for when i
looked i saw nothing, when
i looked again, you had
returned. this echo, sweet
spring, makes a human sound
you have no need of, facts
so precede, but you hear, you
hear it, must feel the intent
wetness, mushy. i melt again
into your ample presence.

TOP